lista degli album che non capisco

WASP-1984

Intanto stiamo calmi.

Gli album che leggerete in questa lista non sono lì perché li ritengo indegni di essere ascoltati (oddio, forse qualcuno…) ma perché non piacciono a me! Dato che parliamo di musica non vorrei che qualche talebano del web venisse qui a spaccare i coglioni perché: stronzo non ti piace Ghrtyuiowvjmsjd, mitico jazzista-rocker-idraulico del 1400! Beh, lo sai, non me ne frega proprio un cazzo, vai cagare in bocca a qualcun altro, ok? Bene.

Detto questo ci sono album in questa lista a cui darei anche un voto alto in recensione perché magari hanno delle qualità che nel loro contesto sono innegabili e storicamente fondatissime, però hanno una semplice pecca: mi fanno cagare.

Oppure mi potrebbero semplicemente far ridere, ed è per questo che dopo ogni album specificherò anche se è una Cagata Pazzesca (CP) o una Geniale Trashata (GT), per esempio: “Studio 150” di Paul Weller mi ha fatto profondamente cagare e lo disprezzo nel profondo del mio essere, mentre per quanto ugualmente non apprezzi “Sleep Is The Enemy” di Danko Jones non posso non ammettere che qualche risata me la strappa di gusto.

Molti dei qui sotto presenti, inoltre, sono stati album che mi hanno regalato senza conoscere i miei gusti (Irene Grandi??? Sul serio???) oppure album da cui mi aspettavo tantissimo e poi m’hanno inculato (“Keep It Hid” di Dan Auerbach o i Flamin’ Groovies) e dato che io di dindi non ne ho tanti e di dischi ne compro davvero pochi mi gira abbastanza il cazzo quando becco una patacca.

Fra l’altro i GT sono tutti caldamente consigliati, se non proprio acquisti OBBLIGATI.

Ah, un ultima cosa: naturalmente non inserirò in questa lista album che non ho ascoltato dall’inizio alla fine più di una dannata volta, sarebbe da perfetti mentecatti. Inoltre centinaia di album non sono presenti perché non mi sovviene la loro esistenza e non mi sforzerò per ricordarli.

Ecco dunque la lista:

ABBA – The Collector Series (CP) [raccolta]
Adam Ant (GT)
Arcade Fire – Reflektor (CP)
Arctic Monkeys – AM (CP)
Articolo 31 – Greatest Hits (CP) [raccolta]
Asia – Asia (CP)
Atomic Rooster – Deaths Walks Behind You (GT) [mi piacevano un casino, adesso li trovo trovo esasperati, ma dannatamente divertenti]
Babyshambles – The Blinding (CP) [EP]
Bananarama – True Confessions (CP)
Barry Manilow – Barry Manilow (CP)
Barry Manilow – Barry Manilow II (CP)
Biagio Antonacci – Mi Fai Stare Bene (CP)
Billy Idol – Idolize Yourself : The Very Best of (GT) [raccolta]
Billy Squier – Don’t Say No (CP) [album orribile, degna di nota Stroke utilizzata al meglio nel film “Blade Of Glory”, dove la sua tamarraggine è vettore di grasse risate]
Black Keys – Brothers (CP)
Black Rebel Motorcycle Club – Black Rebel Motorcycle Club (CP)
Black Sabbat – 13 (CP)
Blackmore’s Night – Shadow of the Moon (GT/CP?)
Blood Red Shoes – Box of Secrets (CP)
Bob Jovi – Cross Road (GT) [raccolta] [con buona pace del bravissimo Klosterman, il mio critico preferito ma, paradossalmente, con gusti praticamente opposti ai miei!]
Boney M. – Love For Sale (GT) [in un mondo ideale i Boney M. sarebbero la più grande band di tutti i tempi]
Boney M. – Nightflight to Venus (GT)
Boney M. – Take The Heat Off Me (GT)
Bonnie Tyler – Faster Than the Speed Of Night (GT)
Boston – Don’t Look Back (GT)
Cher – Believe (CP)
Chicago – Chicago (CP)
Chicago – III (CP)
Chicago – IX – Chicago’s Greatest Hist (CP) [raccolta]
Climax Blues Band – Lucky For Some (GT)
Crash Test Dummies – God Shuffled His Feet (CP)
Cycle V – Seduce Me Tonight (CP)
Dan Auerbach – Keep It Hid (CP)
Danko Jones – Sleep Is The Enemy (GT)
David Bowie – The Next Day (CP)
Deep Purple – Bananas (GT)
Deep Purple – Now What?! (CP)
Deep Purple – Rapture of the Deep (CP)
Def Leppard – Hysteria (CP)
Den Harrow – I successi (GT) [raccolta] [un inizio sconvolgente con la perla trash Mad Desire]
Depeche Mode – Speak & Spell (CP)
Doctor and the Medics – Laughing at the Pieces (GT) [notevole la chiusura del lato A con Burn]
Does It Offend You, Yeah? – You Have No Idea What You’re Getting Yourself Into (CP) [forse non erano manco troppo male, ma cazzo, me li hanno decantati fino alla nausea e poi sono solamente dei cazzo di hispter festaioli]
Eagles of Death Metal – Death by Sexy (GT)
Elton John – Duets (CP)
Eric Burdon – Til Your River Runs Dry (CP)
Eric Clapton – Clapton (CP) [quando sarebbe il caso di smettere di fare dischi]
Fairport Convention – Fairport Convention (CP)
Fairport Convention – Unhalfbricking (CP)
Falco – Einzelhaft (GT) [notevole Der Kommissar]
Falco – Falco 3 (GT) [intramontabile il fascino di Rock Me Amadeus]
Flamin’ Groovies – Flamingo (Flamin’ Groovies) (CP) [delusione cocente, comprai i primi tre album tutti assieme dopo averne letto solo lodi sperticate, beh, una inculata fiammante che brucia ancora oggi]
Flamin’ Groovies – Sneakers (CP)
Flamin’ Groovies – Supersnazz (CP)
Foo Fighters – Foo Fighters (CP)
Foo Fighters – One by One (CP)
Foreigner – 4 (CP)
Foreigner – Agent Provocateur (CP) [il peggior concept album della storia]
Foreigner – Double Vision (CP) [con la trash Hot Blooded ad aprire le danze]
Foreigner – Foreigner (CP)
Franco e I Monaci – Per Amore di una Donna / Le campane suonano per noi (GT) [rarissimo singolo]
Frank Zappa – Francesco Zappa (CP) [della serie: anche i miti delle volte scoreggiano]
George Michael – Faith (CP)
Freedom Call – Eternity (CP) [con l’inno power metal più tamarro di sempre: Warriors]
Gianni D’Errico – Antico Teatro Da Camera (GT) [una specie di clone di Lucio Battisti, se non ci credete ascoltatevi Io L’Ultimo]
Gloria Gaynor – Love Tracks (GT) [contiene I Will Survive leggendaria hit della disco music composta da Freddie Perren, l’uomo che curò la colonna sonora de La febbre del sabato sera]
Goldfrapp – Supernature (CP)
GooGoo Dolls – Dizzy Up The Girl (CP)
Hot Tuna – The Best of (CP) [raccolta]
Human Instinct – Stoned Guitar (GT) [tamarrissima interpretazione dello stoner ai suoi albori, pigia parecchio la opening Black Sally (con tanto brodo allungato) ed è chiaro il plagio di Mississippi Queen a pochi mesi di distanza da “Climbing!” dei Mountain nell’intro di Midnight Sun, maledetti neozelandesi!]
Hunka Munka – Dedicato a Giovanna G (GT) [niente contro gli Hunka Munka, ma cacchio, come l’hanno registrato ‘sto disco? Gli strumenti sembrano comparire dal pavimento e dal soffitto! Suona maledettamente strano!]
Iggy and The Stooges – Ready To Die (CP) [mi cadde pure l’Iguana]
Immanuel Casto – Adult Music (GT) [acquisto obbligato]
INXS – Greatest Hist (GT) [raccolta]
Irene Grandi – Verde Rosso e Blu (CP)
Iron Maiden – Iron Maiden (GT) [picchiatemi pure stronzi, a me gli Iron Maiden sembrano una parodia vivente, non ci posso mica far niente!]
Jacula – In Cauda Semper Stat Venenum (GT)
Jane Wiedlin – Fur (CP)
Jefferson Starship – Earth (CP)
Jefferson Starship – Red Octopus (CP)
Jefferson Starship – Spitfire (CP)
Jimmi Page – Outrider (CP)
Jimmi Page & David Coverdale – Coverdale / Page (CP)
Jimmi Somerville – Read My Lips (GT) [con la celebre cover di You Make Me Feel (Mighty Real)]
Johnny Winter – I’m A Bluesman (CP)
Journey – Departure (CP)
Journey – Escape (CP)
Kaiser Chiefs – Off with Their Heads (CP)
Kasabian – Velociraptor! (CP)
Kate Bush – The Whole Story (GT)
Kenny Loggins – più o meno qualsiasi cosa da lui prodotta fa ribrezzo
Kenny Rogers – What About Me? (CP)
Lordi – Get Heavy (CP)
Lordi – The Monsterican Dream (GT/CP?)
Loverboy – Get Lucky (CP)
Loverboy – Just Getting Started (CP)
Loverboy – Loverboy (CP)
Macy Gray – Oh How Life Is (CP)
Madonna – Like a Prayer (CP)
Madonna – Like a Virgin (CP)
Madonna – MDNA (CP)
Mango – Disincanto (CP)
Maroon 5 – Songs About Jane (CP)
McFadden & Whitehead – McFadden & Whitehead (CP)
Meat Loaf – Bat Out of Hell III: The Monter Is Loose (GT)
MGMT – Congratulations (CP)
Michele Zarrillo – L’amore vuole amore (CP)
Mika – Life in Cartoon Motion (CP)
Mikal Cronin – MCII (CP) [gran peccato, considerando il buon esordio]
Moby Dick – Moby Dick (CP) [la peggiore band ispirata ai Led Zeppelin di sempre]
Muse – The 2nd Law (CP)
New Trolls – Le più belle canzoni dei (GT) [raccolta] [era meglio se mi tenevo solamente “Concerto Grosso”, mi sa]
Nickelback – Curb (CP)
Nickelback – Silver Side Up (CP)
Oasis – Stop The Clocks (CP) [raccolta]
Ohio Players – Honey (GT) [micidiale Love Rollercoaster, inoltre una copertina indimenticabile per i maschietti]
Paul Weller – Studio 150 (CP)
Pet Shop Boys – Nightlife (CP)
Pink Floyd – A Momentary Lapse of Reason (CP)
Pink Moutaintops – Outside Love (CP)
Pointer Sisters – Break Out (CP)
Pooh – Best of the Best (GT) [raccolta]
Premiata Forneria Marconi – Dracula Opera Rock (CP)
Queen – Made in Heaven (CP)
Queen – The Game (GT) [notevole Don’t try Suicide, capolavoro tamarro Dragon Attack]
Raf – Collezione Temporanea (CP)
Richard Benson – Madre Tortura (GT) [forse il più grande album della storia, non so di che genere però]
Robbie Williams – Escapology (CP)
Robert Plant – Manic Nirvana (CP)
Russ Ballard – Barnet Dogs (CP) [degna di segnalazione la tamarrissima On the Rebound]
Sammy Hagar – Standing Hampton (GT) [con la mitica e indimenticabile Heavy Metal]
Scorpions – Love at First Sting (CP)
Scotch – Evolution (GT)
Sector Gaza – Избранное I (GT) [raccolta]
Sixpence None The Richer – Sixpence None The Richer (CP) [cosa ci sia peggio del christian rock proprio non l’ho immagino]
Skid Row – Skid Row (GT)
Slade – Sladest (GT)
Stadio – Stadio (CP)
Survivor – Eye of the Tiger (GT/CP?)
Ted Nugent – Weekend Warriors (GT) [in compenso ha la più bella copertina di tutti i tempi]
The Answer – Rise (GT)
The Hellacopters – By the Grace of God (CP)
The Jackson 5 – ABC (CP) [nell’epoca della rivalutazione di qualsiasi cosa credo di essere l’unico ad odiare nel profondo i Jackson 5, prototipo di tutto quello che c’è di sbagliato nell’industria musicale]
The Jam – Beat Surrender (CP) [non sapete quanto stia soffrendo nell’aver inserito questa mitica band! Probabilmente ho sbagliato l’approccio iniziale o che so io, ma ancora questo album per me è off-limits]
The Lord Weird Slough Feg – Traveller (GT) [inverosimile la tammarraggine di The Final Gambit]
The Orb featuring David Gilmour – Metallic Spheres (CP)
The Strokes – Comedown Machine (CP)
The Strokes – Is This It (CP)
The Strokes – Room on Fire (CP)
Tiga – Ciao! (GT)
Tommy James and the Shondells – Crimson and Clover (CP)
Tori Amos – Live at Montreux (CP) [live]
Toto – Legend (GT) [raccolta]
Train – Drops Of Jupiter (CP)
Travis – The Invisible Band (CP)
U2 – The Best of 1980 -1990 (CP) [raccolta]
U2 – The Best of 1990 – 2000 (CP) [raccolta]
Umberto Balsamo – Balla (CP)
Underground Moon – Underground Moon (CP)
Utopia – Oops! Wrong Planet (CP)
Van Der Graaf Generator – Godbluff (noiosissimo, e anche se li stimo parecchio per me “Goldbluff” è stata proprio una CP)
Van Halen – 1984 (CP)
Van Halen – Van Halen (CP)
Vocals – Il Cuore Brucia / Strega (GT) [la peggior cover di Into The Fire dei Deep Purple di tutti i tempi]
W.A.S.P. – W.A.S.P. (CP)
Wang Chung – Points on the Curve (GT)
Wham! – Fantastic (CP)
Wham! – Make It Big (CP)

33 risposte a “lista degli album che non capisco

  1. D’accordo su quasi tutti, a parte un paio di perle che secondo me devi rivalutare (in primis il debutto degli Iron). Comunque sarebbe interessante avere una spiegazione per ognuna di queste CP o GT 🙂

    • Te lo immagini se dovessi spiegare album per album i motivi che mi hanno spinto a classificarli in questa astrusa maniera? Beh, in effetti potrebbe risultare divertente…

      Sul debutto degli Iron Maiden sarei anche d’accordo su una necessaria rivalutazione, d’altra parte l’eccessivo tasso di tamarraggine che mi impressionò il cervello in seconda liceo ha avuto delle ripercussioni a livello neurologico mica da ridere. Però una seconda chance se la meritano tutti (tranne i Freedom Call).

      • Ahah ma secondo me non è tamarro! Beh aspetta, forse il mood generale che ti arriva dall’album può sembrare tamarro, però il sound è tutt’altro che banale, ci sono intuizioni brillanti in quest’album. E per i tempi era anche un sound nuovo (anche se ho paura a usare questa parola) e che non accettava (troppi) compromessi. Insomma, non è WASP. 🙂
        Ps: Freedom Call? Non li vedo nella lista.

        • Dai, mi hai messo la pulce nell’orecchio, uno di questi dì me lo compro per qualche spicciolo su Amazon! Vediamo come va.

          In effetti quella dei Freedom Call è una grave mancanza a cui debbo tosto riparare, sono un pessimo gruppo tedesco (Norimberga) di power metal, noti ai più per la tamarrissima Warriors!

            • Ahah sì tamarrissima, strano: non l’avevo mai sentita! E no, non ti sto ringraziando.
              Fammi sapere degli Iron, cmq complimenti per il blog, mi ci sto facendo un giro.

              • Ah, approfitto che ho linea per dirti che ho riascoltato i primi due e acquistato i successivi due album dei Maiden per due noccioline (non credo che l’edizione serba abbia delle differenze, se non quella di puzzare di cavolo), il primo l’ho rivalutato ma prima ho bisogno di discuterne un po’ ed assimilarlo, ci farò presto una recensione con le dovute riflessioni (“presto”, chissà che vuol dire questa strana parola?), i tre successivi, per quanto l’ascolto sia stato coadiuvato da un metallone amico di vecchia data della quale opinione ho un certo rispetto (anche perché di metal non ci capisco un cazzo), mi hanno fatto cagare, di nuovo.

                Sono un caso disperato.

                • Il mio commento era riferito in particolare al debutto, che è secondo me il loro miglior lavoro. Sì, mi piacciono anche quelli dopo, però se hai rivalutato il primo è già qualcosa, non sei proprio un caso disperato! 🙂
                  Aspetterò con ansia (ma non buttarti all’aria, è solo x dire che mi interessa) la recensione, così potrò leggere le tue riflessioni e discuterne.
                  Io una volta ascoltavo solo metal, ma si parla di adolescenza. Ora sono aperto a mooolti più generi e ho rivalutato mooolte cose metal (non dirlo al tuo amico), però ancora amo i Maiden

                  • È bello spaziare tra i generi, sono un paio d’anni che sono in fissa con la drone, ma ho scoperto con piacere anche il doom metal (in tinta psichedelica) e lo shoegaze.

                    Chissà se li recensirò presto i Maiden, di solito ci metto un po’ a passare dall’ascolto alla scrittura (credo si chiami pigrizia), anche se tra poco pubblicherò un recensione sui “padrini” del metal, i Black Sabbath.

                    Incredibile, dopo sei birre e una pizza con pollo e cheddar passo anche per una persona lucida e quasi professionale!

  2. Incredibile!
    Pur avendo gusti molto diversi dai tuoi, ho trovato un solo album su cui non concordo: “God Shuffled His Feet” (che poi è l’unico dei Crash Test Dummies che mi piaciucchia).
    Mi sarei aspettato di trovarne di più.
    Devo però ammettere che molti non li conosco proprio.

    Per quanto riguarda Kate Bush, d’accordo sulla raccolta e su tutto il resto che non sia l’album d’esordio, “The kick inside”, che trovo invece molto bello.

    Foxtrot59.

    • Ci sono certe schifezze che sono universali.

      Finché si discute su chi ci piace di più tra Led Zeppelin e Who o tra Thinking Fellers Union Local 282 e Slint restiamo comunque su binari di decenza (quando non di eccellenza) e magari ci caviamo fuori qualche considerazione stimolante, ma discutere intorno a Billy Squier è solamente imbarazzante.

  3. Personalmente farei fatica a stendere una lista tipo “100 album da portare sull’isola deserta”.
    Anzi, diciamo che non ci sono mai riuscito, nonostante qualche tentativo.
    Però lo concepisco.
    Completamente fuori dalla mia portata, invece, l’idea di elencare ciò che non mi piace, o che giudico negativamente.
    In quel caso, la rimozione è per me automatica e sistematica!

    Foxtrot59.

    • Infatti non ho usato un metro così estremo, essenzialmente l’ho preso come un passatempo per riempire di pagine assolutamente inutili questo blog.

      Dato che ho un elenco completo di tutti gli album che ho ascoltato (quindi non solo comprato) in excel capisci bene che ho una velata passione per la catalogazione. Passatempo quindi, nulla più.

      Gli album che trovo riprovevoli non voglio dimenticali (ok, tranne qualcuno), parafrasando Pennac: Si impara di più ascoltando un album pessimo che un capolavoro. Il fatto che io poi non ci capisca nulla lo stesso è un altro discorso.

      Dai, ma qualche album che COMUNQUE ti porterai sempre nel cuore (sto scendendo troppo sul tecnico, vero?) ci sarà!

      Forse uno dei Genesis?

  4. [Dai, ma qualche album che COMUNQUE ti porterai sempre nel cuore (sto scendendo troppo sul tecnico, vero?) ci sarà!]

    Il contrario: non mi mancano gli album per compilare eventuali liste di preferiti…
    Ne ho troppi.

    Genesis? Come ti sarà venuto in mente? 😉

    (Storicamente “Selling…”, ma come potrei trascurare “Nursery…” e il mio omonimo?
    Ultimamente stravedo per “The lamb…”, ma, e, però, insomma, bisognerebbe aggiungere…
    Visto come va a finire? 😀 ).

    Foxtrot59.

    • Ahahah, sì è meglio non spararci liste a vicenda che sennò facciamo notte!

      Pensa che i Genesis sono stati il mio primo amore, il primo album rock che ho posseduto è stato “Selling England By The Pound” edizione in rimasterizzata CD del 1994. Fino ai 14 anni ho ascoltato solo prog, praticamente.

      “Foxtrot”, altrettanto curiosamente, è stato il mio primo vinile.

  5. Beh, io li ho vissuti parzialmente in tempo reale (iniziai ad ascoltare quella che allora veniva definita musica “underground”, con netta preferenza per il Progressive, nel 1973).
    Vedi tu…

    Foxtrot59.

    • Figo.
      Viverle certe stagioni musicali dev’essere stato esaltante. Non che io sia un nostalgico di tempi che non ho mai vissuto, la “mia” stagione underground me la sto godendo fino in fondo. Dal garage californiano alla psichedelia italiana non mancano gli album epocali e la musica eccelsa.

      • Staì a vedere che adesso mi tocca la parte del vecchietto nostalgico che pontifica: “Non c’è proprio paragone! Vuoi mettere l’esplosiva creatività del decennio ’65-’74 (o 66-75, ma anche 67-76…)!?!
        No, mi rifiuto di farlo… 🙂

        • Ahahahah! Devastante, il mio spacciatore di album preferito non fa altro che consigliarmi album di post rock e metal, il resto è nebbia, la roba contemporanea poi la salta a piè pari!

          Però chi ha vissuto certe stagioni in prima persona ha dalla sua una maggiore consapevolezza del contesto storico, io anche per sapere chi cacchio fosse Craxi o Reagan (escludendo Wikipedia) devo comunque studiare su un dannato saggio. Senza parlare dei club dove si faceva musica o delle piccole band satellite che comparivano a qualche festival o ad aprire chissà chi, io che adoro questa roba mi tocca comprare oltre ai dischi anche i libri!

  6. Però, adesso che ci penso…
    Tu precoce e io parecchio tardo!
    All’età in cui io cominciavo ad ascoltare Prog Rock (14 anni), tu quatto quatto già smettevi!?!
    Alla faccia!

    • È che mio padre mi riempiva di Gentle Giant, Genesis e King Crimson fin dalla tenera età di sei anni. A 14 anni sapevo a memoria “Lark’s Tongues In Aspic” dei K.C. e “Alpha Centauri” dei Tangerine Dream (l’ultimo tutt’ora uno dei miei album preferiti).

      Poi ho avuto una lunga sbandata hard rock e metal, che ad oggi rinnego ipocritamente.

  7. Per “coscritto” intendevo “nato nello stesso anno”; non volevo tirare in ballo la naia.
    Beh, ci ho preso. Per poco non è anche lui un “Born in the ’50’s”.
    Un anno di differenza: praticamente nulla, adesso.

      • Non c’è problema.
        Puoi farti perdonare ascoltando i Thin White Rope e comunicandomi cosa ne pensi. 🙂
        So benissimo che per te potranno suonare vecchi mentre per me sono fra le cose più “recenti” (!) che riesco a digerire, ma è proprio per quello che mi interessa il tuo parere.
        (Un po’ contorto?).

        • Giusto un po’!

          Intanto vedo se li trovo a due spicci su Amazon o su eBay, ma prima credo che me li ascolterò “in streaming” nel mio negozio di dischi preferito.

          Appena potrò ti farò sapere se mi sconquassano le budella.

  8. Pensare che a me “Red sun” (una delle loro più note e generalmente apprezzate, nei limiti del loro essere poco conosciuti) non entusiasma…
    Apperò, vedo che son comparsi proprio i video (che poi video non sono) al posto dei link!
    Opera tua?

Insultami anche tu!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...