Archivi tag: simon reynolds

Generazione Retromaniaca: è vero che oggi siamo buoni solo a copiare il passato?

In questo video provo a mettere in crisi i pregiudizi verso la retromania contemporanea, che non è un limite o la mancanza di un limite, ma una forma di grammatica del nostro presente. Oggi viviamo in una sorta di stagnazione, nel web convivono presente, passato e futuro, nello stesso momento possiamo ascoltarci Muddy Waters e Arca, mentre la musica che pervade i video su YouTube, Twitch e TikTok ci racconta qualcosa dell’oggi in un modo che forse non capiamo perfettamente.

L’urlo finale di Franco Battiato

… e Vivo
malgrado me stesso…
Franco Battiato, Fenomenologia, “Fetus”, 1972

In un periodo di passaggio particolarmente delicato del rock italiano, il 1972, Franco Battiato era in pieno furore compositivo, il suo periodo d’oro con la Bla Bla di Pino Massara. Si può dire, ad ormai parecchi anni di distanza, che tra il ’72 e il ’73 il prog italiano conobbe la sua definitiva maturazione, sia nelle varie forme che nei suoi temi più ricorrenti (l’ecologismo, la rivoluzione giovanile, le droghe, la libertà sessuale, ecc.), ma assieme alla consapevolezza arrivò una saturazione del mercato discografico, spesso ridondante nelle proposte.

Continua a leggere L’urlo finale di Franco Battiato

La questione Scaruffi (revisited)

Dire che Bowie è un musicista è come dire che Nerone era un suonatore di lira (fatto tecnicamente vero, ma fuorviante).
Piero Scaruffi, dalla scheda critica su David Bowie

L’idea di Piero Scaruffi era semplice: mettere online una banca dati liberamente scaricabile via ftp che fosse una sorta di archivio digitale delle sue recensioni e dei suoi pensieri su cinema, poesia, letteratura, eccetera. Ci aveva pensato nel 1986 e ben nove anni dopo nacque http://www.scaruffi.com, diventato in poco tempo il sito più imitato della storia recente dell’internet. Ciò che però ha reso celebre Scaruffi non è solo il suo essere stato una vera avanguardia nell’ambito della divulgazione digitale, ma i suoi giudizi tagliati con l’accetta su qualsiasi artista o band abbastanza popolare o non sufficientemente sperimentale.

Continua a leggere La questione Scaruffi (revisited)